Ottimo successo per LAMIERA 2016!
5a6b7cf5-e5e9-4242-bfe5-2c2e3cebb1c9
+
Category: Comunicati Stampa, News / Tags:
Mag, 19, 2016

Si è chiusa positivamente la diciottesima edizione di LAMIERA. Ospitata da BolognaFiere dall’11 al 14 maggio 2016, la manifestazione ha registrato un incremento del 10% nel numero di ingressi (rispetto all’edizione 2014). Sono 20.395, di cui 857 da parte di operatori stranieri, le visite ufficialmente registrate alla mostra che, a partire dalla prossima edizione, cambia sede e posizionamento nel calendario fieristico internazionale, scegliendo Milano e gli anni dispari per presentarsi al pubblico.

In attesa del prossimo appuntamento con la biennale delle tecnologie a deformazione, fissato dal 17 al 20 maggio 2017 a fieramilano-Rho, gli organizzatori esprimono grande soddisfazione per il risultato certamente di buon auspicio per il futuro dell’evento a cui Milano offre la migliore sede espositiva capace di garantire, come nessuna altra, incremento della presenza di operatori esteri. Visitatori numerosi e interessati per contatti mirati e trattative spesso concluse direttamente in fiera, questo quanto emerge dai primi riscontri raccolti presso gli stand di LAMIERA che, negli ultimi due giorni, “ha fatto il pieno”, confermando il trend positivo del comparto della deformazione. A richiamare gli operatori è stata l’offerta proposta dalle 386 imprese, il 30% delle quali straniere, per una superficie espositiva pari a 35.000 metri quadrati, in crescita del 10% rispetto alla passata edizione. “Questi dati – ha affermato Luigi Galdabini, presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE- confrontati con quelli dell’edizione precedente, confermano l’interesse suscitato dalla manifestazione presso gli operatori del comparto ed evidenziano il positivo momento che caratterizza il segmento della deformazione e delle tecnologie non convenzionali”.

Sulla scorta del successo raccolto dalla precedente edizione, LAMIERA ha riproposto BLECH ITALY, area dedicata alla filiera di acciaio, leghe metalliche e materiali non ferrosi, pensata per “mettere in mostra” due settori contigui, quello delle macchine utensili e quello delle macchine per la lavorazione di acciaio e altre leghe. Ad arricchire di contenuti la manifestazione ha contribuito LAMBDA 4.0, nuova versione dello storico spazio, questa volta dedicato ad illustrare l’impegno del comparto verso lo studio dell’Industry 4.0, e il ricco programma convegnistico che ha coinvolto circa 400 operatori. Accanto ai workshop dedicati al tema della fabbrica intelligente, tra i quali affollatissimo è stato “Macchine per le lavorazioni laser: Industria 4.0 è qui!” sono stati numerosi gli incontri di approfondimento di tematiche economico- tecniche.

Tra questi è stata la presentazione dei risultati dell’indagine realizzata da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE con cadenza decennale “Il parco macchine utensili e sistemi di produzione dell’industria italiana. Focus Emilia- Romagna” e lo Studio Competitività che mette a confronto i sistemi e le industrie di Italia e Germania. A completare il quadro di successo sono gli oltre 500 incontri bilaterali che si sono svolti tra espositori italiani e operatori stranieri delle delegazioni invitate da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, Ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia, provenienti da: Austria, Germania, India, Iran, Polonia, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia e Messico, paese d’onore di LAMIERA 2

5a6b7cf5-e5e9-4242-bfe5-2c2e3cebb1c9

Nessun commento
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading...

COMMENTS

Rispondi

Aggiungi un commento a questo post