Manni Energy: bilancio positivo per la sperimentazione del Demo Field patrocinato da Expo 2015
Manni energy_02
+
Category: Comunicati Stampa / Tags: ,
Ott, 7, 2015

È tempo di bilanci per Demo Field – Agriculture of Tomorrow, il campo sperimentale allestito con il Patrocinio di Expo Milano 2015 dal Parco Tecnologico Padano (primo science park italiano nei settori dell’agroalimentare, della bioeconomia e delle scienze della vita) con la partecipazione di Manni Energy. L’azienda controllata del Gruppo Manni ha fornito supporto tecnico-progettuale oltre al suosistema di pompaggio solare (SPS) con impianto fotovoltaico.

Martedì 13 ottobre, dalle 9.30 alle 13, durante l’evento conclusivoospitato nell’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia, in Piazza Regione Lombardia a Milano, gli organizzatori e le aziende partecipanti si confronteranno sui risultati della sperimentazione, avviata con l’obiettivo di illustrare modalità sostenibili per produrre più cibo utilizzando meno risorse.

Durante il semestre dell’Expo, il Demo Field ha accolto 1.700 addetti ai lavori e trenta delegazioni internazionali. Un risultato positivo perFranco Citron, Amministratore Delegato Manni Energy. «Essere parte attiva di Demo Field – spiega – ci ha permesso di avviare alcune sinergie con altre aziende partecipanti, oltre a darci un’immediata visibilità sui mercati interessanti alla nostra tecnologia. I visitatori esteri, altamente qualificati, sono stati per lo più di tipo istituzionale: enti, organizzazioni, associazioni e mondo universitario. Così la sperimentazione ci ha guidati nello sviluppo della nostra gamma prodotti: abbiamo colto l’opportunità del confronto diretto con la domanda per sviluppare nuovi prodotti e ampliare la nostra offerta».

Cuore dell’iniziativa, avviata nell’ambito di LoDI2015, Lombardy Demonstration Initiative for EXPO 2015, è Solar Pumping System, il sistema di pompaggio ad impatto zero di Manni Energy. Alimentato grazie all’energia solare tramite un impianto di 10 pannelli fotovoltaici, SPS attinge l’acqua direttamente dalla falda acquifera in modo automatico, rendendo disponibile una fonte idrica anche in aree semidesertiche e prive di infrastrutture quali acquedotti e rete elettrica.

Frutto della collaborazione di ben ventisette aziende, Demo Field è un progetto agricolo inedito per l’Europa con finalità esemplificative. «È un’area di dodicimila metri quadrati – spiega Riccardo Gefter, Project Manager EXPO 2015 – che illustra tutti i principali trend dell’agricoltura sostenibile del futuro, con una particolare attenzione nei confronti dei sistemi d’irrigazione più innovativi, come quelli afertirrigazione a goccia alimentati dai pannelli solari forniti da ManniEnergy». L’obiettivo era quello di mettere a disposizione uno strumento in grado di sopperire alle difficoltà dovute alla siccità di molti Paesi poveri, come quelli africani. «Avevamo conosciuto Manni Energy in Marocco – racconta Gefter – e da quel momento è iniziata una reciproca e proficua collaborazione, fondamentale per la riuscita del nostro progetto agricolo. L‘azienda veronese ha realizzato i disegni e il progetto tecnico, oltre a fornire tutti i materiali più adatti».
A poche settimane dalla conclusione di EXPO 2015 sono molti i partner interessati allo sviluppo futuro del progetto, secondo Gefter: «Si tratta di una vasta area caratterizzata da un capitale importante e dotata di tecnologie molto evolute che potranno essere applicate sia alle grandi aziende che alle piccole farm, fornendo, inoltre, un interessante modello sostenibile di sviluppo di progetti di irrigazione a goccia in Africa».

 

Nessun commento
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading...

COMMENTS

Rispondi

Aggiungi un commento a questo post