Bando Anas manutenzione autostrade
autostrade
+
Category: Bandi Italiani / Tags: ,
Ago, 3, 2017

L’Anas ha da poco pubblicato il bando triennale per l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria per la protezione delle pile in alveo sull’autostrada A19 Palermo – Catania. Le operazioni rientrano in un piano di 870 milioni di euro per oltre 84 interventi che verranno realizzati su viadotti, ponti, gallerie e svincoli. Una volta terminati questi lavori, il livello delle nostre autostrade aumenterà ed in particolar modo la sicurezza. “Con la pubblicazione dell’appalto negli ultimi otto mesi Anas ha bandito gare, finalizzate alla manutenzione straordinaria dell’autostrada A19, per un importo di circa 300 milioni, pari a un terzo dell’impiego previsto dal piano quinquennale” ha affermato Gianni Vittorio Armani, il presidente di Anas. Non ci dovrà essere nessuna gara d’appalto, infatti l’iter per l’affidamento è attivo tramite una procedura di accordo quadro che stabilisce che in caso di bisogno urgente, si dovrà agire immediatamente, senza sprecare tempo ed intervenendo con efficacia.

Anche a Milano son state richieste opere di manutenzione, soprattutto negli aeroporti. Da poco Sea ha pubblicato il bando con procedura aperta per l’affidamento della realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria per opere civili e per gli impianti per gli scali di Linate e Malpensa. Per potersi aggiudicare tale progetto, bisognerà rispettare vari criteri, come le referenze e le certificazioni (peso 6/30), la struttura organizzativa totalmente dedicata all’appalto per la gestione del cantiere (4,5/30), struttura organizzativa dedicata all’appalto per la gestione della progettazione (2,5/30) e opportunità ricomprese nell’importo complessivo (17/30). Il contratto ha una durata di 48 mesi, ed un altro requisito fondamentale chiesto dalla Sea alle aziende è quello di aver realizzato, nei migliori 5 anni del decennio scorso, almeno un giro d’affari di 99 milioni mediante lavori diretti o indiretti.

Parlando di opere su aeroporti, anche a Napoli c’è un bando da 7,8 milioni per migliorare Capodichino. La Gesac ha pubblicato il bando per la gara d’appalto per la progettazione, l’esecuzione, la conduzione e la manutenzione di un polo tecnologico che comprenderà anche una centrale trigenerazione, una centrale termo frigorifera e una cabina elettrica di trasformazione. L’obiettivo di questi lavoro è quello di aumentare l’efficienza energetica dei vari impianti termofrigoriferi presenti nell’aeroporto, sostituendoli con un unico polo tecnologico di produzione di energia termica e frigorifera. I termini per il bando sono i seguenti: 84 giorni per la progettazione, 364 per l’esecuzione e 5 anni per la conduzione e manutenzione.

autostrade

Nessun commento
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading...

COMMENTS

Rispondi

Aggiungi un commento a questo post